Giornata Internazionale del Gatto

Il gatto: anticonformista, sornione, indipendente, libero, immortale, spirito libero. Quante immagini retoriche per un animale amatissimo nella letteratura, nell’arte e nelle nostre case!
Non possiedo gatti, direi anzi che loro possiedono me.
Sono i gatti dei vicini, che hanno adottato alcune parti del mio piccolo giardino e dormono per ore e guai a spostarli.
Non amano farsi carezzare, anzi trovo che siano soddisfatti quando passo loro accanto e gli dico ad alta voce che non li disturbero’.

gatto

gatto

Nel 1990 e’ stata istituita la giornata mondiale del Gatto.
Perche’ il 17 febbraio? Febbraio e’ il mese dell’acquario, segno libero per eccellenza.

gatto rosa

gatto rosa


Nell’Ottocento, il romanziere Champfleury scriveva dei felini:

Chi possiede una natura raffinata e delicata puo’ comprendere un gatto. Le donne, i poeti e gli artisti lo tengono in grande considerazione, perche’ comprendono la squisita delicatezza del suo sistema nervoso; in realta’, solo chi e’ rozzo non riesce a capire la naturale distinzione di questo animale.

Amo disegnare i gatti, danno vita a un mondo particolare, fatto di dinamismo e velocita’.
Amo decorarli, dargli forme nuove, illuminarli con colori improbabili.

gatti copertina

gatti copertina



Un po’ come Paul Klee, che ne dipinse e ne amo’ molti.

Mi piace pensare che i gatti vedono cose che noi non riusciamo a vedere.
Forse studiandoli e disegnandoli, mi illudo di aprire porte sconosciute che i miei occhi difficilmente da soli potrebbero aprire.
Mi piace che i gatti dei vicini mi abbiano adottata, forse mi sveleranno cose che altrimenti non vedrei.

Share Post

Stefania Morgante

Italian artist, original painter, sculptor and photographer,
I have several experiences as a theatre editor, teacher of Drawing at school and advertising designer.
– Connect with Stefania on Google+

More Posts - Website

Follow Me:
TwitterFacebookGoogle Plus

Related posts: